Search
  • maurodilieto

PASTICCIERI- 6 CONSIGLI SU COME TROVARE LAVORO

Oggigiorno, come tutti noi sappiamo, il mercato del lavoro è in continua evoluzione.

Così come per un giovane laureato, anche per un pasticciere appena uscito dalla scuola diventa molto difficile trovare il posto di lavoro ideale per lui.

Un tempo ci si presentava in pasticceria o in ristorante, cv alla mano e 2 chiacchiere col titolare, sperando in una botta di c…

Oggi, come ben sapete, nella maggior parte dei casi non è più così: tra voi e il  vostro ambito posto di lavoro intercorrono candidature, recruiters, colloqui, HR specialists, test attitudinali, prove teoriche o pratiche e via dicendo..

Desidero dunque analizzare 6 punti fondamentali su come muoversi nel mondo del reclutamento e su come essere notati dagli addetti ai lavori in mezzo alla giungla degli applicanti.



  1. IDEE CHIARE. Oggigiorno un pasticciere può essere specializzato in una o diverse discipline e, a seconda di tali referenze, essere più idoneo a lavorare in un ambiente piuttosto che in un altro. Ne deriva che, un bravo e appassionato lievitista, sarà adatto a lavorare in un laboratorio specializzato in viennoiserie e grandi lievitati, piuttosto che in un ristorante fine dining. Occorre dunque tenere bene presente quali sono le proprie qualità e i propri desideri di crescita, per cercare lavoro nei posti adatti.

  2. PRESENTARSI AGLI ADDETTI AI LAVORI. Quando si è alla ricerca di lavoro è fondamentale presentarsi ai titolari, recruiters e HR offices con:

A) CV: usate il modello che più vi piace, basta che sia chiaro, con foto, schematico e non troppo discorsivo. Ricordate che chi li esamina ne riceve centinaia, a volte usando programmi per filtrarli in base a determinate parole chiave. Se non riuscite a impressionare in poche righe, perdete il treno.


  B) PORTFOLIO: se interessati ad un posto vacante in una grossa catena alberghiera o in un importante ristorante stellato, sappiate che quasi sicuramente non sarà uno Chef ad analizzare per primo la vostra candidatura, bensì un professionista nelle risorse umane.

Queste figure professionali non hanno il nostro background e conoscono meno il nostro mondo. Ecco perchè un file esaustivo di foto delle vostre migliori creazioni può aiutarvi a colpire chi vi sta esaminando e portarvi al secondo step, la disamina del vostro CV da parte dello Chef e magari una risposta positiva per un colloquio.


C) REFERENCE LETTER: Avere una lettera di referenze del tuo precedente datore di lavoro o supervisore(ovviamente solo se positiva) può incoraggiare chi sta assumendo a prenderti in considerazione, per la buona pubblicità, per la facilità con cui ottenere molte altre informazioni e anche se il precedente Chef o la proprietà e conosciuta.


D) COVER LETTER: potrà sembrarti una sviolinata ma ti garantisco che può fare la differenza. Scrivi una lettera di massimo 300 parole dove descrivi chi sei, come hai incominciato a fare questo lavoro, quali sono i tuoi punti di forza e perchè la compagnia a cui hai scritto dovrebbe aver bisogno di te. Sii onesto e impostala in chiave emozionale.


3) SOCIAL. Quando ricevo un CV interessante dall’ufficio risorse umane, la prima cosa che faccio è andare a guardare i profili social del candidato, per farmi un idea della persona in oggetto. Sembra ovvio che, se mi ritrovo solo foto di feste alcooliche e di sballo, post scritti in un italiano peggiore di quello di un immigrato appena sceso dal barcone o soggetti sporchi e trasandati.. magari passo al prossimo applicante. Inutile prenderci in giro, l’immagine conta eccome, soprattutto se lavori col cibo, magari in ambienti a vista, a contatto con clientela facoltosa.

Prima di mettersi alla ricerca di lavoro, una bella ripulita al profilo FB e INSTAGRAM è raccomandabile, oppure rendeteli privati o non visibili agli sconosciuti, fate voi insomma.


4) TROVA LAVORO ON-LINE. Esistono decine e decine di ottime APP che puoi scaricare per trovare il lavoro giusto nel posto che preferisci. Tra tutte mi sento di consigliarti queste: CATERER,INDEED,HOSCO,LINKEDIN JOB SEARCH. Sono le app con il maggior numero di offerte. Tieni anche presente che le grosse catene alberghiere reclutano personale tramite i loro uffici risorse umane, perciò i siti ufficiali di compagnie come FOUR SEASONS, MARRIOTT,PARK HYATT,MANDARINE ecc hanno sempre la sezione JOB SEARCH. Menzione speciale per LINKEDIN, la piattaforma social top per trovare lavoro. Un profilo completo di biografia,foto,esperienze,certificati e un buon numero di followers possono aiutarti ad entrare in contatto con i migliori professionisti del mondo in chiave diretta, aumentando esponenzialmente le tue opportunità.


5) IL PASSAPAROLA. Rimane tutt’ora il metodo più usato nel nostro settore. Tutti noi abbiamo almeno un mentore che ci ha fatto crescere, che ci segue per gran parte della nostra crescita professionale consigliandoci, aiutandoci a trovare i posti giusti per i successivi step delle nostre carriere, inviando messaggi a amici, ex colleghi ecc.

Per chi ha già una posizione alta, possono essere d’aiuto anche direttori di struttura, Maitre,Restaurant managers, ma anche tecnici e fornitori che, lavorando per più clienti, sanno quasi sempre di posti vacanti in città. Ovviamente tutto questo da fare con la massima discrezione..


6)LA RACCOMANDAZIONE. Tutti noi sappiamo che il nostro più importante sponsor, quando si cerca un impiego è il nostro precedente datore di lavoro. Per questo è importante dare le dimissioni e uscire di scena nel modo più corretto possibile. Parlo del giusto preavviso, commisurato all’importanza del vostro ruolo, lavorando sodo fino all’ultimo minuto e senza alimentare malumori. Anche un aiuto a trovare il tuo sostituto sarebbe una bella mossa.

Però ci tengo a sottolinearlo..tutta questa fatica soltanto se il datore di lavoro se lo merita, altrimenti il caro, vecchio “vaffanculo” è più che giustificato. Dopotutto, se sei bravo, il lavoro giusto lo trovi ugualmente…

4 views

Mauro Di Lieto

Pastry chef

Making life sweeter in luxury hotels

© 2020 by Mauro Di Lieto. Proudly created by Barbora Juhaszova.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now